CONCORSO AIMSC – ASSOGRAFICI – ENIPG 09/12/2014
Nell’ambito delle iniziative volte a rafforzare il legame tra Museo e Scuola quale momento integrante del processo formativo, l’Associazione Italiana dei Musei della Stampa e della Carta – AIMSC, Assografici Nazionale ed ENIPG, con il supporto di Huber Group e I&C-Control & Automation Technology, organizzano il Bando di Concorso per l’ideazione di un manifesto mirato a valorizzare la figura di Aldo Manuzio – illuminato umanista e ideatore d’innovazioni decisive nell’arte tipografica e dell’editoria – in occasione del quinto centenario della morte avvenuta a Venezia nel 1515.

Il Concorso è aperto alle Scuole Grafiche, Licei Artistici, Istituti Tecnici e Professionali a indirizzo grafico. Possono partecipare studenti singoli o in gruppo di classe. In ogni caso vincerà la classe o la scuola di appartenenza.

Gli elaborati dovranno essere inviati alla Segreteria AIMSC entro il 20 aprile 2015, unitamente al modulo d’iscrizione allegato ed alla liberatoria, debitamente compilati. La spedizione potrà essere fatta per posta o tramite posta elettronica.

Il Concorso prevede un premio di € 800,00, che sarà consegnato alla classe o all’Istituto vincitore. Altre tre menzioni speciali saranno assegnate ai migliori lavori.

La Giuria, composta dagli organizzatori e da esperti di Comunicazione e Design, sceglierà a suo insindacabile giudizio i vincitori in base alla pertinenza del tema, eleganza, riconoscibilità e riproducibilità del design in relazione al suo utilizzo nelle diverse applicazioni.

I risultati del concorso saranno comunicati direttamente al vincitore e resi noti tramite i “media” di settore.

La proclamazione del vincitore avverrà durante l’annuale Assemblea AIMSC che solitamente si tiene verso la metà di maggio.

Ulteriori dettagli sono indicati nel bando: http://www.aimsc.it/341.

Per ogni eventuale ulteriore informazione, Vi invitiamo a contattare la Segreteria AIMSC (valterviscardi@libero.it – 335/7547233).

  FAD ENIPG-MIUR-EPIPGR 03/12/2014
Abbiamo il piacere di segnalarVi che mercoledì 3 dicembre p.v. (dalle ore 15:00 alle ore 16:00) – in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) e l’EPIPGR (Ente Provinciale per l’Istruzione Professionale Grafica di Roma), terremo un web seminar dal titolo: “Nuove figure emergenti nel nostro settore tra tecnologie innovative e nuovi scenari”.

Si tratta della terza FAD prevista dal Protocollo d’intesa firmato con il MIUR: “Rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro”.

Di seguito Vi comunichiamo il link per il collegamento:

http://enipg.adobeconnect.com/figure-competenze_emergenti/

Oltre alla prestigiosa presenza del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, avremo un relatore d’eccezione: l’Ing. Enrico Barboglio, Presidente di 4IT Group (http://www.4itgroup.it/) e Segretario ARGI (http://www.argi.it/).

Come per le precedenti occasioni, per accedere all’aula virtuale ogni partecipante dovrà disporre di un collegamento Internet e di cuffie audio.

Mercoledì 3 dicembre potrete seguirci gratuitamente anche scaricando l’apposita App di Adobe Connect Mobile.

Vi aspettiamo numerosi – è gradita conferma di partecipazione.

La stampa di padre in figlio 12/09/2014
Stringere la mano callosa, con le unghie sporche di inchiostro, di un anziano tipografo che ti presenta orgoglioso suo figlio e poi e stringere nuovamente la mano alla stessa coppia che, dopo aver ascoltato testimonianze e testato nuove tecnologie digitali, ha compreso che l’unione e l’esperienza del padre, associandola alla visione più dinamica e digitale del figlio può rilanciare la vecchia attività familiare con stimoli e nuove idee degne della migliore start-up.
Questo è uno dei motivi che rendono non solo me ma tutta la mia azienda e i nostri collaboratori, orgogliosi di poter contribuire al rinascimento dell’artigianato italiano.
Questa scena si è ripetuta più volte durante il nuovo Format di Roland “Di padre in meglio” nell’evento Palermitano “la stampa di padre in figlio” organizzato in maniera impeccabile da Bosco Forniture Grafiche.
Una serie di punti chiave hanno reso questo incontro un modello da replicare per diverse categorie artigianali.
Nel nostro caso ci siamo concentrati su una delle figure più evocative e più in crisi di un artigianato che sta soffrendo su diverse aree, stiamo parlando del tipografo, poi evoluto in tipolitografo ed oggi in cerca di una nuova collocazione.
Lo spaccato presentato da Alessandro Bosco, con alle spalle un nonno tipografo e attualmente titolare di una azienda familiare che fornisce tecnologie per le arti grafiche, ha chiarito lo scenario a tutta la platea. Scenario molte volte ignorato dai figli che molte volte vivono passivamente l’attività del padre senza comprendere le sfide e le sofferenze di chi ha vissuto un periodo d’oro, e che in un passato non troppo lontano si è costruito casa e dato supporto agli studi, ed oggi fatica a chiudere il mese.
Anche l’attività della famiglia Bosco era legata all’andamento del mercato dei loro clienti tipografi.
La loro azienda si occupa dal 1960 di forniture per le arti grafiche fornendo tecnologie, accessori e servizi per i settori storici della stampa litografica e cartotecnica. La loro attività non si ferma a questo e molto del lavoro è destinato alla ricerca di nuovi prodotti per il mercato della stampa digitale grande formato, serigrafia, insegnistica e comunicazione visiva.
Ed è questo uno dei motivi che nel 2005, durante Viscom, la fiera del Visual communication a Milano, percepiscono che il digitale sta arrivando nel loro territorio, roccaforte di carta, lastre ed inchiostro tipografico.
L’incontro con Roland è stato provvidenziale, racconta Alessandro. Abbiamo trovato un partner che non solo progetta assembla è distribuisce in tutto il mondo le migliori tecnologie per la stampa digitale. Roland ha compreso da sempre che la parte umana, quella delle relazioni e la condivisione delle esperienze sono dei fattori chiave che consentono di poter lavorare nel territorio fianco a fianco in quello che insieme chiamano “tutti dalla stessa parte”. Non ci sono produttori di tecnologie, distributori, rivenditori o clienti finali. Siamo tutti dalla stessa parte per poter analizzare e agire sul mercato in una logica win-win. In questa ultima attività abbiamo voluto aggiungere un altro vincitore: la società. Ci siamo accorti che non basta agire sul mercato ma bisogna diffondere la cultura del digitale e del fare partendo dalle scuole e coinvolgendo quanti più attori possibili.
La scelta della scuola salesiana come punto di incontro non arriva per caso. I Centri di Formazione Professionale Salesiani si sono sempre caratterizzati per avere accanto al momento formativo culturale-scientifico-tecnologico, momenti di esercitazione pratiche, configurati in modo da emulare, per quanto possibile, la realtà di una vera e propria azienda. L’obiettivo di questa scuola è quello di formazione buoni cristiani ed onesti cittadini, di persone capaci, responsabili e consapevoli del loro valore sociale e personale.
L’attività di formazione svolta dall’Associazione CNOS/FAP Regione Sicilia ispirata al sistema preventivo di Don Bosco e alla prassi educativa salesiana ha formato migliaia di ragazzi che oggi svolgono attività artigianali e che mettono a frutto quanto appreso in questi istituti basati sul fare. L’Istituto già da qualche anno è stato riconosciuto dall’ENIPG – Ente Nazionale per l’Istruzione Professionale Grafica, col quale è attiva una fattiva collaborazione.
Da alcuni anni a questa parte la mancanza di fondi non ha consentito a queste scuole di dotarsi di attrezzature digitali all’avanguardia che raramente vengono inserite nel parco macchine. Uno degli ultimi investimenti, insieme all’aiuto di Bosco è stato un plotter di stampa digitale Roland di grande formato. Andare oltre la carta usando gli inchiostri Ecosolmax, sperimentare lo stampa e taglio per realizzare applicazioni uniche e appetibili anche per un neo diplomato che decide di mettere su la propria azienda artigianale sono alcuni fattori che hanno decretato la scelta di questo istituto come scenario per l’incontro “di padre in meglio”.
Il programma si è sviluppato seguendo tre linee guida. La prima quella culturale dove alcuni personaggi come Giovanni Re di Roland DG , il giá citato Alessando Bosco e Antonio Benanti dell’azienda “Inventiva Pubblicitaria”, danno in mano alla platea alcuni segnali e sopratutto alcuni strumenti per poter affrontare insieme questo passaggio generazionale. Benanti illustra dal vivo come una corretta illuminazione possa dar grandissimo valore allo stampato semplicemente lavorando a priori sulla qualità dello scatto dell’oggetto da inserire nel sito o stampato commerciale.
Uno dei tempi che ha avuto maggior iterazione con i partecipanti è stato il tema “il grande tuffo” dove Giovanni Re illustrava il Business model Canvas, uno strumento che consente di analizzare qual è il valore della propria azienda, come viene percepita dai clienti e dove, padre e figlio insieme, interagiscono e scrivono come poter approcciare a mercati differenti affiancandosi alla potenza del digitale.
Viene data una sorta di spinta per la ricerca di soluzioni uniche ed innovative che possano rispondere alle esigenze di un pubblico anche esterno all’area geografica. Si cerca in qualche modo di definire una nicchia di mercato scaturita da quella combinazione a magica che le due generazioni riescono a definire come propria.
Il personal branding, l’analisi sull’uso corretto dei social media per poter diffondere la propria unicità è un altro aspetto che viene discusso durante il panel.
La testimonianza di alcune aziende che hanno giá affrontato questo processo consente una migliore percezione su come velocizzare l’eventuale scelta di abbracciare il digitale come partner e non come nemico della propria attività.
Fresare un legno massello in rovere con un modellatore 3D e metterlo su una pedalina per realizzare degli inviti da nozze unici è un valore aggiunto che gli sposi sono disposti a pagare pur di avere quella storia in più da raccontare ai loro invitati.
Usare funzioni di dato variabile per realizzare stampe on demand una diversa dall’altra consente di passare dal concetto di produzione tipico della tipografia, orientata al numero di pezzi, al costo di avviamento, a quel tipo di produzione digitale che non ha nessun costo di avviamento e sopratutto consente di passare dalla produzione di massa ad una massa di produzioni di nicchia.
Avere più di 4300 materiali da stampare oltre la carta, utilizzare le funzioni di taglio digitale integrate nella macchina di stampa, sfruttare le possibilità di verniciatura UV digitale anche su un pezzo unico, poter stampare anche su oggetti spessi in marea diretta apre la mente al nostro stampatore che inizia a ipotizzare prodotti e soluzioni innovative da offrire ai propri clienti.
Ed è proprio questa sensazione che ci porta alla seconda giornata dell’evento dove tutte le tecnologie Roland sono disponibili per poter scatenare la voglia di uscire da quella “gabbia” derivata dalla tipica frase “ho fatto sempre così, perché dovrei cambiare?”.
La Stampa 3D presentata dagli amici del FabLab di Palermo ha scatenato visioni futuristiche non solo agli studenti ma sopratutto ai nostri vecchi artigiani.
Le domande erano molto pertinenti e toccare soddisfatti con mano un manufatto appena sfornato da quelle tecnologie viste solo in TV o nei film di fantascienza era un altro segno tangibile della bontà di questa nostra azione.
La periferica che ha ricevuto maggiori apprezzamenti era la stampante roland VersaUV LEF-20. Un plotter che riesce a stampare oggetti sino a 15 cm di altezza con dimensioni massime 50×30.
Cover per telefonini, agende, pietre, pelle ed anche carta venivano decorate con le grafiche portate dai vari intervenuti o create al momento.
Effetti speciali come verniciature, textures o effetti a rilievo nobilitavano ulteriormente lo stampato. Abbiamo persino stampato una lastra di plexiglas da 1 cm. In entrambi le facce realizzando una effetto ottico che restituiva una animazione dinamica spettacolare, applicata l’indomani sulla vetrina del nostro tipografo con il quale abbiamo sviluppato l’idea.
I plotter da grande formato, sempre con inchiostri Ecosolmax2, elemento indispensabile per grafiche di esterno durature, con ampio spettro cromatico ed alta qualità, sono la naturale evoluzione per le espansioni delle richieste del tipico cliente della tipografia. Oltre depliant e volantini, il cliente ha bisogno di adesivi per vetrina, insegne, decorazione per la macchina, t-Shirt, lavorazioni che venivano delegate ad altri colleghi artigiani che, essendo in possesso di macchine multifunzione, oltre a realizzare queste nuove applicazioni, “rubavano” il cliente fornendo i servizi tipici di una tipografia.
Quindi non solo applicazioni uniche sviluppate per nicchie specifiche ma ampio spettro di soluzioni per rispondere a quelle molteplici esigenze che la comunicazione visiva può offrire ai loro clienti.
L’atmosfera informale consentiva di mettere le mani sulle periferiche senza quella paura e distanza che si ritrova in fiere ed Open house. L’ambiente del laboratorio della scuola con l’odore dell’olio e dell’inchiostro tipografico affiancato al ronzio delle periferiche digitali dava una sorta scenario teatrale dove il primo atto giungeva a termine. Primo atto dove il padre tipografo prende coscienza che la tecnologia è parte della trasformazione e che il figlio ha molta più competenza di lui nel perseguire quella attività che fino a due giorni prima vedeva in declino ma che oggi, insieme a suo figlio e alla sua esperienza potrà riprendere verso quel futuro artigiano che molti di noi stanno osservando arrivare sempre più velocemente grazie anche ad azioni come questo evento che abbiamo fortemente voluto e che apre la pista ad altri eventi simili, destinati ad odontotecnici, ceramisti, artigiani del pellame e del tessile, serigrafi, incisori, fotografi, falegnami, carrozzieri ed altre mille categorie dove il padre insieme al figlio potranno ridisegnare il loro futuro artigiano.Scritto da Giovanni Re (Roland)
  REGOLAMENTO – CONCORSO GIFLEX – ENIPG – “YouPack…Imballaggio sostenibile del futuro? Non chiederlo a noi, inventalo tu” 31/07/2014
AREA:
ItaliaPERIODO:
Dal 30.10.2013 al 30.06.2014
(Dal 01.01.2014 al 30.07.2014 termine per il caricamento dei video)

DESTINATARI:
Ragazzi che frequentano il 3° e 4° anno delle scuole grafiche secondarie superiori riconosciute dall’ENIPG Nazionale

SCOPO:
Sensibilizzare i giovani sul tema della sostenibilità ambientale legata al packaging e diffondere tra loro il know how adeguato sul mondo dell’imballaggio flessibile, sviluppando percorsi creativi e di comunicazione.

MODALITA’:
Le classi che decideranno di aderire al progetto, riceveranno la visita di un formatore specializzato in materia sulle tematiche: sostenibilità ambientale ed imballaggio flessibile, il quale terrà una lezione di circa 3 ore per illustrare ai ragazzi della classe le tematiche in questione.
Alla classe verrà fornito un kit informativo.

Gli studenti singoli o gruppi di studenti, che decideranno di partecipare al concorso e quindi all’assegnazione dei premi in palio, dovranno inviare a mezzo e-mail alla Segreteria organizzativa dell’ENIPG Nazionale (enipg@enipg.it) o alla Segreteria organizzativa del GIFLEX (info@giflex.it) entro il giorno 11 novembre 2013 il modulo di adesione sottoscritto e completo di:
dati anagrafici del ragazzo per la partecipazione singola e/o di tutti i ragazzi per la partecipazione di gruppo, data della lezione, nome dell’insegnante, nome ed indirizzo della scuola, indirizzo e-mail, oltre all’autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo le vigenti disposizioni.

Gli studenti potranno partecipare sia in gruppi che singolarmente.
I gruppi dovranno essere composti da un minimo di 3 fino ad un massimo di 5 ragazzi.
Ogni studente non potrà partecipare in più gruppi o come singolo se avrà già inviato la propria adesione con un gruppo o singolarmente.

Successivamente all’invio del modulo di adesione, i ragazzi dovranno realizzare un video sul valore d’uso e la sostenibilità dell’imballaggio flessibile e sui nuovi modelli di comunicazione.

I video dovranno avere i seguenti formati:
Windows media Video (.avi) – .3pg (telefoni cellulari) – .AVI (Windows) – .MOV (Mac) – .MP4 (Ipod/PSP) – .MPEG – .FLV (Adobe Flash) e .MKV (H.264)

I video dovranno essere caricati entro il 30.07.2014 (farà fede la data della trasmissione) sul sito www.wetransfer.com attraverso i 4 passaggi indicati nel sito stesso, inviati ad enipg@enipg.it, unitamente all’esatta denominazione del file caricato e ai dati anagrafici del ragazzo nel caso della partecipazione singola e di tutti i ragazzi per la partecipazione di gruppo.

I video dovranno essere inediti, potranno contenere fotomontaggi.

Non saranno ammesse elaborazioni con materiali protetti da copy right.

I video pervenuti entro il termine stabilito del 30/07/2014 saranno valutati da un’apposita commissione giudicatrice, che attribuirà un punteggio da 1 a 10 in base ai seguenti criteri di valutazione:
– pertinenza del video con le tematiche trattate durante la lezione in classe;
– adeguatezza del linguaggio sia verbale che gestuale;
– correttezza delle informazioni comunicate tramite il video;
– rilievo e importanza del tema;
– originalità dell’idea, capacità ed efficacia della trasmissione dei messaggi proposti;
– plus per la creatività/realizzazione della tecnica utilizzata per il racconto.

Il primo classificato per la categoria “singolo” e il primo classificato per la categoria “gruppi” si aggiudicheranno i premi in palio.

Si precisa che:
– Non verranno esaminati i video ritenuti lesivi alla comune decenza, contenenti riferimenti pubblicitari, politici o riconducibili all’ambito religioso;
– Verranno esclusi dalla commissione giudicatrice i partecipanti che tenteranno di orientare il voto e coloro che non terranno un comportamento consono a una leale competizione;
– Tutti i materiali pervenuti non verranno restituiti agli autori e rimarranno di proprietà delle società promotrici che potranno farne l’uso che vorranno;
– Sarà garantito l’anonimato dei video nel corso dell’esame degli stessi da parte della giuria;
– In caso di parità di punteggio per uno o più video, gli stessi verranno riesaminati dalla giuria fino alla determinazione del solo vincitore.

PREMIO IN PALIO PER LA CATEGORIA “SINGOLO” – 1° classificato:
N.1 APPLE IPad Retina display 4th Gen. wifi + Cellular 64Gb del valore di 800,00 EURO (IVA inclusa)

PREMIO IN PALIO PER LA CATEGORIA “GRUPPI” – 1° classificato:
N.1 buono vacanza del valore complessivo di 2.500,00 EURO, da utilizzarsi presso l’agenzia di viaggio che sarà indicata sul buono stesso, per una vacanza in una località a scelta tra quelle previste nei cataloghi a disposizione presso l’agenzia di viaggio, comprendenti tutto quanto previsto nel catalogo stesso e rientrante nell’importo che sarà a disposizione di ciascun componente del gruppo (per maggior chiarezza se il gruppo sarà composto da 3 ragazzi, ciascuno di essi avrà a disposizione un buono di circa 800,00 EURO. Nel caso i componenti del gruppo siano 5 ciascuno di essi avrà a disposizione un buono di 500,00 EURO).

MONTEPREMI COMPLESSIVO:
3.300,00 EURO (IVA inclusa)

DICHIARAZIONI

Le società organizzatrici dichiarano di rinunciare alla facoltà di rivalsa della ritenuta alla fonte di cui all’art.30 D.P.R. n.600 del 29.9.73 a favore dei vincitori.

I premi verranno consegnati agli aventi diritto entro 180 giorni dall’assegnazione, presso la loro abitazione senza alcuna spesa a loro carico oppure durante un evento di premiazione, sempre comunque senza alcuna spesa a loro carico.
I vincitori verranno avvisati mediante e-mail.
I componenti del gruppo potranno usufruire della vacanza scelta anche separatamente l’uno dall’altro.

Le società promotrici si riservano la libertà di utilizzare le immagini dei video vincitori o comunque selezionati, con il solo obbligo di citare Autore o gli Autori ma senza alcun riconoscimento economico agli stessi. Sono quindi esonerate da ogni responsabilità riguardante contestazioni circa l’originalità e la paternità del progetto, e da eventuali imitazioni o copie da parte di terzi dell’opera stessa.

Ai sensi di legge, i dati personali verranno acquisiti e trattati anche con l’ausilio di mezzi elettronici esclusivamente per le finalità inerenti la procedura del concorso, ovvero per dare esecuzione agli obblighi previsti dalla normativa stessa.

La pubblicità della manifestazione sarà conforme al presente REGOLAMENTO e verrà effettuata tramite il materiale che verrà inviato alle scuole.

La documentazione relativa alla presente promozione sarà a disposizione presso GIFLEX ed ENIPG.

  Accordo di Programma Scuola-Impresa ENIPG-ARGI 09/07/2014
Siamo lieti di annunciarVi che ENIPG – Ente Nazionale per l’Istruzione Professionale Grafica ed ARGI – Associazione Rappresentanti Grafici Italia stanno lavorando ad un importante Accordo di Programma Scuola/Impresa per il triennio 2014/2016.Principale obiettivo del suddetto Accordo, che contiamo di sottoscrivere a breve, è quello di operare nel mercato per promuovere la sensibilizzazione verso valori importanti quali l’etica, la formazione e l’occupazione giovanile.

Quest’ultimo tema è particolarmente impegnativo, viste l’attuale contingenza economica e le difficoltà intrinseche del settore grafico e della comunicazione.

ENIPG ed ARGI credono molto che il nostro settore possa offrire delle opportunità ai nostri giovani, sviluppando nuove competenze professionali in linea con quanto i trend tecnologici ed applicativi impongono. Spesso con cambiamenti così repentini risulta difficile trasferire le nuove leve nell’intera filiera, se non esiste un filo conduttore programmatico tra i vari attori della catena.
Su questo tema è riconosciuto che diverse Scuole Grafiche hanno fatto ottime cose, come è noto che diverse Aziende fornitrici hanno nel tempo collaborato a portare innovazione nelle Scuole. Ma possiamo e dobbiamo fare di più.

Di seguito i principali obiettivi che vogliamo raggiungere e rendere operativi sin dall’inizio del prossimo anno scolastico:

AREA CONTENUTI
1. Collaborazione nell’erogazione di contenuti di aggiornamento per docenti (supportata dai Soci Argi con corsi specializzati per ogni singolo argomento);

2. Collaborazione nella programmazione didattica specie per l’area ‘last_Innovation’;

AREA LABORATORI
3. Supporto nella fornitura di prodotti consumabili gratuiti (in tutta Italia) nei centri stampa delle Scuole;

4. Agevolazioni nella fornitura di strumenti e tecnologie (Hw e Sw) in comodato d’uso per la gestione dei laboratori;

AREA LAVORO
5. Premi/borse di studio per alunni meritevoli che hanno dimostrato di eccellere sul campo scolastico;

6. Possibilità di fare stage gratuiti nelle aziende aderenti, con eventuale valutazione del ragazzo e poi eventuale ingresso in azienda con contratti stile apprendistato e/o stage;

AREA MARKETING
7. Sponsor nel 2015 all’evento nazionale ENIPG;

8. Concorso nazionale per il nuovo logo ARGI.

Distinti saluti.

ENIPG, Il Direttore
Dott. Tommaso Savio Martinico

ARGI, Il Segretario
Ing. Enrico Barboglio

  PARTECIPAZIONE ALLA FIERA MONDIALE “IPEX 2014” 28/03/2014
A Marzo una delegazione dell’ENIPG ha partecipato alla Fiera “IPEX World 2014” a Londra.

Si è trattato dell’evento internazionale più esteso del 2014 dedicato alla Stampa, con oltre 400 espositori, un programma ricco di contenuti e di case study.

Non sono mancati gli stimoli in termini culturali e di applicazioni e nuove tecnologie (prevalentemente digitali), che stanno già influenzando il settore.
La nostra delegazione ha ricevuto un’accoglienza particolarmente calorosa da due Case Costruttrici a noi vicine: Konika Minolta e Fujifilm. Appositamente per i nostri delegati sono state effettuate delle dimostrazioni tecniche personalizzate riguardanti la tecnologia presente in Fiera.

Durante la permanenza a Londra l’ENIPG ha avuto anche la grande opportunità di visitare un’azienda locale, leader nell’innovazione: l’Augustus Martin, che da sola produce il 20% del fatturato inglese di settore.

  FAD ENIPG-MIUR SUL GREEN 27/02/2014
Siamo lieti di comunicarVi che il giorno giovedì 27 febbraio 2014 (dalle ore 15:00 alle ore 16:00) ripartono le iniziative ENIPG in FAD rivolte alle nostre Scuole Grafiche.

Questa volta l’incontro formativo online sarà tenuto dall’Ing. Enrico Barboglio, Presidente di 4IT Group Srl, segretario generale delle associazioni AssoIT e Xplor Italia e grande esperto di settore.

Parleremo di un argomento di grande attualità: il Green e la sostenibilità ambientale.
Come tutti i settori, anche il comparto grafico è coinvolto da un’importante richiesta di riduzione dell’impatto ambientale, che i suoi prodotti ed i suoi processi produttivi generano. La leva dell’ambiente può essere anche una leva economica per:
– risparmi dovuti alla riduzione di rifiuti, al riuso, al riciclo ed a più bassi costi di smaltimento;
– riduzione dei costi di acquisto dal minor utilizzo di inchiostri, carta, solventi, acqua ed energia;
– riduzione dei premi assicurativi;
– miglioramento del brand image e differenziazione verso clienti, investitori, etc.
La conoscenza di questi argomenti diventa oggi essenziale per il binomio innovazione/competitività del settore grafico.

Vi ricordiamo che questa FAD rientra nelle iniziative formative che realizzeremo in accordo con il MIUR all’interno del prestigioso Protocollo d’Intesa dal titolo “Rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro”.
In prima battuta realizzeremo tre iniziative formative in FAD (di cui questa è la prima) ed alla fine il MIUR rilascerà per i nostri docenti un apposito attestato di partecipazione.
Pertanto Vi preghiamo di volerci confermare la Vostra partecipazione inviando una mail a: enipg@enipg.it (precisando nome, cognome e scuola di appartenenza).

Come per le precedenti occasioni, per accedere all’aula virtuale ogni partecipante dovrà disporre di un collegamento Internet e di cuffie audio.
Di seguito il Web link: http://enipg.adobeconnect.com/green/

Vi anticipiamo che si tratterà di una lezione interattiva, dove tutti gli utenti potranno intervenire con commenti e riflessioni all’interno del box Chat; inoltre, qualora vogliate rivolgere delle domande specifiche sulle tematiche trattate, potrete inviarle via mail alla Segreteria organizzativa dell’ENIPG (enipg@enipg.it), che provvederà a girarle al docente.

Riteniamo possa trattarsi di un’importante occasione di aggiornamento professionale e per questo Vi invitiamo a partecipare numerosi.

Cordiali saluti.

ENIPG
La Direzione

Evento a Palermo: “Il futuro della stampa digitale è già qui” 27/02/2014
FORMAZIONE – INNOVAZIONE – PARTECIPAZIONE: queste le tre parole che vengono in mente a chi ha partecipato all’evento Production Printing “Il futuro della stampa è già qui” che, organizzato da Ricoh Italia e la Scuola Grafica Salesiana di Palermo, si è svolto presso il Centro di
Formazione del CNOS-FAP di Palermo il 27 e 28 febbraio u.s.FORMAZIONE: Le due giornate sono state arricchite dall’intervento del Dott. Claudio Della Rossa, consulente del settore grafico, che è intervenuto sul tema del Web2Print – argomento sempre più sotto i riflettori che sta cambiando il mercato ed il modo in cui gli stampatori interagiscono con i
clienti.

INNOVAZIONE: Durante le demo relative alle soluzioni di stampa digitale le aziende grafiche intervenute hanno avuto modo di apprezzare le prestazioni “da formula uno” di Ricoh Pro C751 con tecnologia VCSEL (Vertical Cavity Surface-Emitting Laser) a 1200×4800 dpi, toner
chimico a polimeri PxP™. La soluzione offre una qualità di stampa molto simile alla offset.

PARTECIPAZIONE: Tutti per uno, uno per tutti… come direbbe Dumas. Gli operatori della Scuola grafica salesiana ed il personale Ricoh hanno veramente fatto squadra coinvolgendo aziende e scuole. Doverosi sono i ringraziamenti a tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita
dell’evento reso possibile dal Team Salesiano della Scuola Grafica, da Ricoh, dall’E.N.I.P.G. e da tutti i Professori del “Salvemini”.
Un ringraziamento anche ai ragazzi che hanno partecipato davvero numerosi.
La Scuola grafica salesiana di Palermo, vista la storia, la tradizione ed oggi l’innovazione, si pone di diventare punto di incrocio tra domanda ed offerta tra i giovani e le aziende, centro unico nel Sud Italia di scuola di formazione.

Prof. Salvo Morana