Al via il Progetto Scuole ARGI-ENIPG 17/12/2015
Con la consegna dei primi materiale per la sala stampa, il Progetto Scuole ARGI-ENIPG entra nella fase operativa.
Il Progetto Scuole è un’iniziativa voluta dall’Associazione ARGI (Associazione Italiana Fornitori Grafica), che raggruppa in Italia 34 fornitori di macchine da stampa, attrezzature e servizi dedicati all’industria grafica, dedicata a sostenere le scuole grafiche appartenenti al circuito ENIPG (Ente Nazionale Istruzione Professionale Grafica) attraverso la fornitura di materiali per i laboratori didattici; contenuti culturali e stage formativi per gli studenti.
Il Progetto è un ulteriore elemento della costante collaborazione fra ARGI, ENIPG ed il mondo delle scuole e che vede, tra l’altro, ARGI partner dell’Accordo di Programma che ENIPG e MIUR hanno firmato in
aprile 2015.
Le aziende facenti parte dell’Associazione divengono così fornitrici, sostanzialmente a titolo gratuito, di tutti i materiali necessari agli Istituti Scolastici Professionali per la pratica dell’arte della stampa da parte
degli allievi.
Presso la sede dell’Istituto Italiano Artigianelli di Milano, il Presidente Roberto Levi, a nome di tutti gli associati, ha consegnato i primi materiali per la Sala Stampa.
Nei prossimi giorni verranno completate le forniture anche agli altri Istituti Scolastici che hanno già fatto richiesta di materiali.
Viva soddisfazione nelle parole del Presidente Levi: “E’ un progetto che in Associazione abbiamo fortemente voluto, perché i giovani studenti di oggi possano sperimentare e conoscere le tecnologie di stampa.
I giovani sono il futuro dell’Industria Grafica e, facendo crescere loro, sosterremo tutto l’indotto collegato.”
Nei ringraziamenti espressi dal Direttore dell’Istituto, Giuseppe Pesenti, emerge chiaramente l’impronta di questo progetto:
“La politica della nostra scuola è sempre stata improntata alla massima collaborazione con le aziende del settore, sia fornitrici che produttrici.
Riteniamo che questo stretto legame sia utile ad entrambe: a noi che possiamo mettere a disposizione dei nostri studenti i migliori materiali e tecnologie del mercato per il loro apprendimento e alle aziende, che possono così “testare” e far conoscere ai futuri tecnici i loro prodotti e le loro attrezzature.
Ritengo che nello specifico il progetto di ARGI “per le scuole” vada in questa direzione.
Pertanto a nome di tutte le maestranze e dell’Istituto voglio ringraziare tutti i responsabili dell’associazione ARGI, per il sostegno e il significativo contributo attraverso la fornitura di prodotti e materiale tecnico, che hanno voluto donare alla nostra scuola, offrendo così l’opportunità ai nostri allievi
di operare nelle migliori condizioni per il loro apprendimento professionale.”
FAD ENIPG-MIUR sul nuovo Protocollo d’Intesa MIUR-ENIPG 04/11/2015
Mercoledì 4 novembre 2015 alle ore 15:00 l’ENIPG Nazionale presenterà in FAD il nuovo Protocollo d’Intesa MIUR-ENIPG “Rafforzare il rapporto tra Scuola e mondo del Lavoro”, della durata di 3 anni.

Si tratta di un Protocollo d’Intesa Alternanza Scuola/Lavoro volto a rafforzare il raccordo tra Scuola e mondo del Lavoro e ad offrire agli studenti opportunità formative di alto e qualificato profilo per l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.

Di seguito il link per collegarsi:

http://enipg.adobeconnect.com/miur-enipg/

Come per le precedenti occasioni, per entrare nell’aula virtuale come “Ospite” ogni partecipante dovrà disporre di un collegamento Internet e di cuffie o casse audio.

Potrete seguirci gratuitamente anche sul Vostro smartphone, scaricando l’apposita App di “Adobe Connect Mobile”.

Interverrà anche l’ARGI (Associazione Rappresentanti Ufficiali e Produttori/Distributori in Italia di Macchine, Sistemi e Prodotti per il Settore Grafico) – nella persona del suo Segretario, l’Ing. Enrico Barboglio – con cui l’ENIPG ha firmato un’importante collaborazione, che ci si augura porterà frutti concreti alle Scuole.
Obiettivo: fare sistema tra scuola ed impresa, costruendo un percorso diretto per portare innovazione nelle Scuole.
Questa collaborazione è stata volutamente inserita all’interno del Protocollo d’intesa in questione.

E’ gradita conferma di partecipazione (06.3612197 – enipg@enipg.it).

  Assegnati i premi ai vincitori del concorso “Aldo Manuzio” 19/09/2015
Conferiti tre premi in denaro e tre menzioni speciali per i migliori progetti di manifesto celebrativo della figura di Aldo Manuzio. Le targhe di partecipazione saranno consegnate agli Istituti scolastici durante il XII Congresso AIMSC che si terrà il 19 e 20 settembre 2015 presso il Museo della Carta di Toscolano Maderno (BS) in cui stiamo valutando di esporre tutti i bozzetti.
Ampio lavoro per la Giuria formata da Massimo Dradi, Giovanni Daprà e Luigi Lanfossi che quest’anno si è trovata a valutare 180 lavori inviati dalle scuole: Liceo Artistico, Lentini (SR); Polo Tecnico Franchetti-Salviani, Città di Castello (PG); Istituto Superiore S. D’Arzo, Montecchio (RE); ISI Sandro Pertini (LU); ISS Leardi, Casale Monferrato (AL); CSF Stimmatini (VR); ISS Galilei-Luxemburg (MI); ITT San Zeno (VR); IISS Greggiati, Ostiglia (MN); AFP Patronato San Vincenzo (BG); ITG Marinoni (UD) e IPSIA Fermo Corni (MO). Un bel numero che dimostra l’interesse e l’attenzione di giovani e docenti.
Tre i progetti vincitori:
– Primo premio di 800,00 Euro: Istituto Tecnico Tecnologico San Zeno di Verona – Classe 4 G GRAFICA E COMUNICAZIONE, Zanoni David.
– Secondo premio di 400,00 Euro: IV Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “P.L. Nervi” – Liceo Artistico, Lentini (Siracusa) – Classe 5 M GRAFICA, bozzetto n. 4.
– Terzo premio di 300,00 Euro: IPSIA Fermo Corni di Modena, Classe 5 H, Mattia Bioli.
Ad essi si aggiungono le menzioni speciali assegnate a:
• Istituto d’Istruzione Superiore di Stato G. Greggiati di Ostiglia (Mantova), Classe 5 L, Bellati Laura.
• Istituto Tecnico Tecnologico San Zeno di Verona – Classe 4 C GRAFICA E COMUNICAZIONE, Tavella Sara.
• Centro Servizi Formativi Stimmatini di Verona – Classe G3A, Salvetti Giulia.
Il Concorso è stato promosso da AIMSC (ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MUSEI DELLA STAMPA E DELLA CARTA) in collaborazione con ENIPG e realizzato con il supporto di Arti Grafiche Boccia, Huber Group, Ingros Carta Giustacchini e I&C.
  XII Congresso Nazionale AIMSC- Associazione Italiana dei Musei della Stampa e della Carta 19/09/2015
Un pubblico caloroso di esperti, appassionati, docenti e studenti ha partecipato al Congresso dei Musei della Stampa e della Carta del 19 settembre 2015, organizzato in collaborazione con la Fondazione Valle delle Cartiere presso il Museo della Carta di Toscolano Maderno (Brescia).

Aprendo i lavori, il Presidente AIMSC Mauro Bodini ha affermato che i Musei sono una ricchezza per il paese poiché s’incrociano con la storia produttiva e culturale del territorio di cui “siamo espressione e nel quale ci identifichiamo”. Una storia che si trasmette tra generazioni diverse e che deve continuare in un’epoca i cui il salto tecnologico e la connessione permanente fanno sbiadire i ponti e la memoria del passato. Gli ha fatto eco il Sindaco di Toscolano Maderno, Maria Delia Castellini, che ha sottolineato come oggi ci sia la necessità di coltivare i valori della cultura e dell’istruzione quali elementi prioritari nella costruzione di una società evoluta ed efficace nelle azioni.

Il Congresso, giunto alla dodicesima edizione, ha coinvolto archeologi, storici, bibliografi, imprenditori, stampatori e mastri cartai con un programma di grande varietà e spessore, moderato da Giorgio Montecchi dell’Università degli Studi di Milano.
Nella mattinata, gli interventi dei relatori Ivo Mattozzi, Carlo Simoni, Erika Squassina, Lisa Cervigni, Gian Pietro Brogiolo hanno avuto il pregio di far conoscere le antiche origini dei centri di Toscolano e di Maderno, “località poste faccia a faccia sulle opposte sponde di un fiume rapace e a volte violento, il Toscolano, i cui abitanti seppero domare, costringendolo a fecondare terreni e a dar anima a opifici per lavorare il ferro e produrre la carta”, richiamando l’interesse di stampatori che divennero famosi per la cura con cui realizzarono le loro edizioni. E a perenne ricordo, nella parrocchiale di Toscolano, è murato un ricco ed elegante marmo con cui si rende merito a Gabriele di Pietro da Treviso di aver, tra i primi, professato l’arte della stampa a Toscolano nel 1478 e ai Paganini che dal 1519 al 1538 resero celebri i loro nitidi caratteri e le corrette edizioni.

La sessione pomeridiana si è sviluppata con nota di Maria Moroni sull’industria cartaria italiana che ha una connotazione “green” da secoli, in quanto basata su un prodotto naturale che incorpora innovazioni di processo e di prodotto, cui hanno fatto seguito le esperienze di Roberto di Puma e di Filippo Cantoni impegnati, rispettivamente, a restaurare e a far rivivere, mantenendo lo stile, la storica Tipografia Bonvini di Milano, fondata nel 1909 (www.bonvini1909.com), e di riattivare l’ex cartiera di Maina Inferiore (sede del Museo della Carta di Toscolano Maderno) per farne un luogo di produzione della carta a mano e di sperimentazione di nuove idee e prodotti. Luoghi speciali per chi ama il mondo della carta, della stampa e della scrittura che possono diventare un vero e proprio volano economico. A fine incontro, i partecipanti sono stati accolti dai volontari della Fondazione Valle delle Cartiere e di AIMSC che hanno animato i laboratori di fabbricazione di carta a mano e di stampa tipografica.

Tra i momenti piacevoli, si segnalano la consegna delle targhe di merito alle Aziende (Arti Grafiche Boccia, Huber Group, Ingros Carta Giustacchini, I&C) e alla Scuole che hanno sostenuto e partecipato al Concorso “I grandi Maestri della tipografia” dedicato ad Aldo Manuzio per il quale sono giunti 180 bozzetti da 13 scuole di 7 Regioni: dalla Sicilia al Trentino Alto Adige al Piemonte e l’escursione all’Isola del Garda, in un bellissimo scenario.
Questa dodicesima edizione, con l’affluenza registrata, conferma l’importanza dell’iniziativa che non solo è un’opportunità di dare valore ai musei AIMSC ma consente di diffondere la conoscenza e la comprensione di mestieri e di tradizioni di straordinario valore economico, artistico, storico e culturale.

Uno speciale ringraziamento va, quindi, ai molti che credono in AIMSC e hanno sostenuto l’impegno del XII Congresso di Toscolano Maderno, in particolare al main sponsor COMIECO, alle Associazioni della filiera della Carta e della Grafica, all’Ente Nazionale di Istruzione Professionale Grafica, alla Fondazione Valle delle Cartiere, a Burgo Group, alla Fondazione Telecom Italia e al Sindaco, Maria Delia Castellini, per l’ospitalità e la concessione del patrocinio all’evento che è stato il più partecipato degli ultimi anni.

  RINNOVO DEL PROTOCOLLO D’INTESA MIUR-ENIPG 27/04/2015
E’ stato firmato con il MIUR il rinnovo per 3 anni del prestigioso Protocollo d’Intesa “Rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro”.

Si tratta di un risultato importante, frutto di anni di rapporti curati con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Di seguito i punti salienti:

“L’ENIPG ed il MIUR, ciascuno nell’ambito delle proprie competenze e responsabilità e nel rispetto dei principi e delle scelte di autonomia scolastica, intendono promuovere la collaborazione, il raccordo ed il confronto tra il sistema dell’Istruzione e Formazione professionale ed il sistema delle imprese, al fine di:
– favorire lo sviluppo delle competenze degli studenti degli Istituti tecnici e
degli Istituti professionali del settore grafico;
– coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e formazione professionale in raccordo con le esigenze del mondo produttivo del settore grafico, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro.

In particolare, l’ENIPG:
– si impegna a fornire la nuova stesura dei profili dell’apprendistato professionalizzante, inseriti nel rinnovo contrattuale CCNL Grafici-Editoriali;
– dichiara la propria disponibilità a collaborare con il MIUR, mettendo a disposizione esperienze e conoscenze scientifiche, tecnologiche e gestionali, che potranno essere utilizzate nell’ambito di percorsi di aggiornamento per docenti, nonché di formazione delle competenze per gli studenti delle Istituzioni scolastiche interessate;
– dichiara la propria disponibilità a consentire al MIUR, agli Uffici Scolastici Regionali ed alle Istituzioni Scolastiche l’accesso ai manuali ed agli altri sussidi didattici elaborati dalla stessa per le imprese associate;
– si impegna a realizzare l’ “Orienta Giovani” e ad organizzare la Formazione A Distanza.”

Su quest’ultimo punto diventa sempre più importante il partenariato avviato con l’ARGI (l’Associazione nazionale di riferimento, che raggruppa i produttori/distributori di macchine, sistemi e prodotti per il settore delle arti grafiche), con cui da tempo l’ENIPG collabora e che supporta fattivamente le 37 Scuole Grafiche riconosciute dall’ENIPG.

  PROTOCOLLO D’INTESA MIUR-ENIPG (testo integrale) 27/04/2015
PROTOCOLLO D’INTESA

tra

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
(di seguito denominato MIUR)

e

Ente Nazionale Istruzione Professionale Grafica
(di seguito denominato E.N.I.P.G.)

“Rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro”

VISTO

la legge 15 marzo 1997, n. 59 e in particolare l’art. 21, recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche;

il decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, contenente il Regolamento in materia di autonomia delle Istituzioni scolastiche;

la legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 che stabilisce le forme e le condizioni particolari di autonomia degli enti territoriali e delle istituzioni scolastiche;

la legge delega 28 marzo 2003, n. 53 per la definizione delle norme generali sull’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale;

il Decreto Legislativo 15 aprile 2005, n. 77 “Definizione delle norme generali relative all’alternanza scuola-lavoro, a norma dell’articolo 4 della legge 28 marzo 2003, n. 53”;

il Decreto Legislativo 17 ottobre 2005, n. 226 “Norme generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione a norma dell’articolo 2 della legge 28 marzo 2003, n. 53”;

il decreto ministeriale 13 giugno 2006, n. 47 con il quale è stato previsto che le Scuole possono, nella loro autonomia, disciplinare fino al 20% i curricoli scolastici dell’ordinamento vigente;

il Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 88 recante norme concernenti il riordino degli Istituti tecnici ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133;

il decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 87 recante norme concernente il riordino degli Istituti professionali, ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133;

la direttiva del MIUR 28 luglio 2010 n. 65 “Linee guida per il passaggio al Nuovo Ordinamento degli Istituti Professionali a norma dell’art. 8, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010 n. 87;

la direttiva del MIUR 28 luglio 2010 n. 57 “Linee guida per il passaggio al Nuovo Ordinamento degli Istituti Tecnici a norma dell’art. 8, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010 n. 88;

la Direttiva 16 gennaio 2012, n. 4 Linee Guida per il secondo biennio e quinto anno per i percorsi degli Istituti Tecnici a norma dell’articolo 8, comma 3, del D.P.R. 15 marzo 2010, n. 88;

la Direttiva 16 gennaio 2012, n. 5 Linee Guida per il secondo biennio e quinto anno per i percorsi degli Istituti Professionali a norma dell’articolo 8, comma 3, del D.P.R. 15 marzo 2010, n. 87;

le risoluzioni e gli atti dell’Unione europea in materia di istruzione, formazione e lavoro;

PREMESSO CHE

Il MIUR:

• si propone di rafforzare il raccordo tra scuola e mondo del lavoro e di offrire agli studenti opportunità formative di alto e qualificato profilo per l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;
• promuove il tema dell’alternanza scuola-lavoro in quanto rappresenta uno dei punti di maggiore rilievo del progetto “La Buona Scuola”;
• attiva specifiche iniziative per un potenziamento delle attività laboratoriali relative alla filiera;
• promuove la qualificazione del servizio scolastico attraverso la formazione del personale docente e amministrativo favorendo, in questa prospettiva, forme di partenariato con aziende ed imprese con l’apporto anche di esperti esterni per la realizzazione di interventi che richiedano competenze specialistiche;
• accompagna l’attuazione della riforma del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione, con particolare riferimento ai nuovi ordinamenti degli istituti tecnici e degli istituti professionali, impegnando le Istituzioni scolastiche ad adottare, nella loro autonomia, nuovi modelli organizzativi per rafforzare il raccordo tra scuola e mondo del lavoro e delle professioni;

l’E.N.I.P.G:
• intende realizzare sinergie con il sistema scolastico nazionale, per contribuire con proprie risorse, esperienze, conoscenze scientifiche, tecnologiche e gestionali, al miglioramento della formazione tecnico-professionale, tecnologica ed operativa degli studenti degli Istituti Tecnici del settore tecnologico e degli Istituti Professionali del settore grafico;
• rende disponibile la professionalità dei propri addetti, che costituiscono un patrimonio strategico per favorire lo sviluppo del sistema educativo e formativo italiano e il mantenimento di capacità competitive sui mercati internazionali;
• promuove e favorisce, attraverso le azioni da realizzare, la partecipazione degli studenti alla mobilità internazionale presso imprese di settore dei diversi paesi dell’Unione Europea.

Il MIUR e l’E.N.I.P.G, avendo già attivato un primo Protocollo d’Intesa scaduto in data 29 aprile 2014, ritengono proficuo il prosieguo di tale esperienza, nella prospettiva di una sempre maggiore interazione tra mondo della formazione e sistema dell’impresa e del lavoro

SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

Art. 1
(Oggetto)

Il MIUR e l’E.N.I.P.G., ciascuno nell’ambito delle proprie competenze e responsabilità e nel rispetto dei principi e delle scelte di autonomia scolastica, con il presente Protocollo d’intesa intendono promuovere la collaborazione, il raccordo ed il confronto tra il sistema dell’istruzione e formazione professionale e il sistema delle imprese, al fine di:
• favorire lo sviluppo delle competenze degli studenti degli Istituti tecnici e degli Istituti professionali del settore grafico;
• coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e istruzione e formazione professionale in raccordo con le esigenze del mondo produttivo del settore grafico, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro.

Art. 2
(Impegni delle Parti)

Il MIUR e l’E.N.I.P.G. si impegnano a:

1. definire iniziative e attività, anche a livello territoriale, con la collaborazione dei Comitati Provinciali ENIPG, per la realizzazione di tirocini formativi in aziende ed imprese del settore grafico, nonché ad approfondire le concrete possibilità di attivare presso le Aziende associate all’E.N.I.P.G. contratti di apprendistato secondo le direttive di cui all’art. 8 bis della legge 128/2013 e del Decreto interministeriale Miur/Mef/Mlps del 5/6/2014;
2. proporre l’attivazione di esperienze di alternanza scuola-lavoro attraverso il raccordo tra le imprese associate e le Istituzioni scolastiche del settore grafico svolto dalle articolazioni locali di ENIPG;
3. attivare iniziative di formazione rivolte agli studenti e ai docenti delle Istituzioni scolastiche del settore grafico al fine di rendere i percorsi formativi quanto più connessi ai processi di innovazione tecnologica che investono il tessuto produttivo di riferimento, utilizzando anche la modalità FAD (Formazione A Distanza);
4. concordare l’organizzazione delle seguenti attività di orientamento:
– testimonianze congiunte del sistema delle Imprese e delle Istituzioni scolastiche, presso le Scuole medie inferiori, al fine di presentare l’offerta formativa degli Istituti professionali e degli Istituti tecnici del settore grafico nonché le caratteristiche generali del settore;
– testimonianze del sistema delle Imprese presso gli Istituti professionali e gli Istituti tecnici per il settore grafico al fine di presentare le opportunità occupazionali offerte dal territorio e di favorire lo svolgimento di stage aziendali per agevolare il rapporto tra i giovani e il mondo del lavoro;
5. formulare proposte congiunte per favorire la programmazione, da parte delle Istituzioni scolastiche, nell’ambito della flessibilità organizzativa e gestionale derivante dall’autonomia, di specifiche attività volte ad integrare l’offerta formativa, elaborando, ad esempio, i seguenti strumenti:

– unità formative concernenti competenze certificabili richieste dallo specifico mercato del lavoro;

– casi di studio destinati agli studenti dell’ultimo anno scolastico;

– istituzione di Dipartimenti e del Comitato Tecnico Scientifico specifici, se non già istituiti.

Art. 3
(Impegni di E.N.I.P.G.)

L’E.N.I.P.G.

• si impegna a fornire la nuova stesura dei profili dell’apprendistato professionalizzante inseriti nel rinnovo contrattuale CCNL Grafici-Editoriali.
• dichiara la propria disponibilità a collaborare con il MIUR, mettendo a disposizione esperienze e conoscenze scientifiche, tecnologiche e gestionali che potranno essere utilizzate nell’ambito di percorsi di aggiornamento per docenti, nonché di formazione delle competenze per gli studenti delle Istituzioni scolastiche interessate.
• dichiara la propria disponibilità a consentire al MIUR, agli Uffici Scolastici Regionali e alle Istituzioni Scolastiche l’accesso ai manuali ed agli altri sussidi didattici elaborati dalla stessa per le imprese associate.

Art. 4
(Comitato paritetico)

Al fine di promuovere l’attivazione delle iniziative previste dal presente Protocollo d’intesa, monitorare la realizzazione degli interventi e proporre gli opportuni adeguamenti per il miglioramento dei risultati è istituito un Comitato paritetico dal MIUR.

Il Comitato paritetico curerà in particolare:

– l’organizzazione delle iniziative di formazione e di orientamento di cui all’Art. 2 del presente Protocollo d’intesa;
– la predisposizione di Protocolli e accordi standard relativi alla realizzazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro da mettere a disposizione delle Istituzioni scolastiche e delle aziende del settore;
– la promozione di attività di ricerca in stretto raccordo con le Istituzioni scolastiche, le strutture periferiche del MIUR e le Aziende associate all’ENIPG volte ad offrire elementi di valutazione circa la curvatura delle attività formative rispetto ai costanti cambiamenti tecnologici del settore grafico, anche in collaborazione con l’ARGI (Associazione Rappresentanti ufficiali e produttori/distributori in Italia di macchine, sistemi e prodotti per il settore grafico);
– l’analisi delle richieste emergenti del mercato del lavoro del settore grafico al fine di predisporre elementi di informazione utili alla individuazione/rimodulazione di nuovi profili professionali e delle connesse competenze al fine di garantire ai giovani le migliori opportunità di occupabilità.

Il Comitato predisporrà annualmente una relazione da inviare al Direttore Generale per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del sistema nazionale di istruzione ed al Presidente di ENIPG evidenziando le iniziative assunte, i punti forza e di criticità nell’attuazione del presente Protocollo d’intesa, le eventuali modifiche o integrazioni che si rendano necessarie.
La partecipazione ai lavori del Comitato è a titolo gratuito e senza nessun onere per l’Amministrazione.

Art. 5
(Gestione e organizzazione)

La Direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del sistema nazionale di istruzione cura la costituzione del Comitato di cui all’Art. 4, nonché i profili gestionali e organizzativi, il coordinamento e la valutazione delle attività e iniziative realizzate a seguito del presente Protocollo d’intesa.

Art. 6
(Comunicazione)

Le Parti si impegnano a dare massima diffusione al presente Protocollo d’intesa presso gli Uffici Scolastici Regionali, le Associazioni territoriali del settore grafico aderenti, le Istituzioni scolastiche e le Imprese, con l’obiettivo di favorire la stipula di Protocolli d’intesa a livello territoriale e implementare forme di collaborazione tra le Istituzioni scolastiche e le Imprese.

Art. 7
(Durata)

Il presente Protocollo d’intesa decorre dalla data della sua sottoscrizione ed ha durata triennale.
In ogni caso nulla è dovuto alle Parti per oneri eventualmente sostenuti in vigenza del presente Protocollo d’intesa.

Roma, 27/04/2015

Ministero dell’Istruzione
dell’Università e della Ricerca

Il Direttore Generale gli Ordinamenti scolastici
e la Valutazione del sistema nazionale di istruzione

Carmela Palumbo

Ente Nazionale Istruzione Professionale Grafica

Il Presidente

Marco Spada

COMUNICATO STAMPA POST 60ESIMO ENIPG 13/04/2015
Quest’anno ricorre il 60esimo dell’ENIPG: 60 anni di storia e di attività che ne hanno fatto il qualificato tramite tra il mondo del Lavoro ed il mondo della Scuola.

Il giorno mercoledì 25 Marzo 2015 si è tenuto a Roma presso l’Hotel Radisson Blu (http://www.radissonblu.it/eshotel-roma) un grande evento per celebrare il 60esimo compleanno dell’ENIPG – Ente Nazionale per l’Istruzione Professionale Grafica (www.enipg.it). L’evento, intitolato: “Stiamo ricostruendo il nostro/vostro futuro”, ha coinciso con la IX Edizione del biennale appuntamento del Convegno Nazionale delle Scuole Grafiche ENIPG.

Erano presenti: Assografici Nazionali, le Federazioni Sindacali di categoria, le Aziende, le 37 Scuole Grafiche riconosciute dall’ENIPG, le Case Costruttrici, gli 11 Comitati Provinciali ENIPG, il MIUR e relatori d’eccezione.

Fin dalla sua costituzione, l’ENIPG ha sempre cercato di stare al passo coi tempi, divenendo un punto di riferimento sempre aggiornato ed attivo sia per il mondo della scuola che per il mondo del lavoro.

Tantissime sono le testimonianze che dimostrano come l’ENIPG si sia sempre battuto per la crescita di un settore in continua mutazione, mirando alla formazione di professionisti validi, ma anche di uomini inseriti nel mondo del lavoro ed attenti agli sviluppi della società.

Riportando fedelmente le parole del Presidente ENIPG Marco Spada nel suo discorso di benvenuto: “A fare grande un’istituzione come la nostra sono senza dubbio le cose che vengono fatte, le idee che nascono e si sviluppano ed i percorsi condivisi. Non si fa nulla, se si sceglie di correre da soli, e non si fa nulla se questo percorso non lo si intraprende con gioia e trasporto”.

Si è trattato di un evento grandemente partecipato, ricco di spunti, costruttivo nei contenuti e che ha permesso a tutti gli attori del comparto di fare network e confrontarsi su scenari attuali e futuri. In particolare, durante la Tavola Rotonda sono stati affrontati temi di grande attualità e di interesse per tutta la platea, tra cui la Riforma della Scuola.
E’ stata sottolineata l’importanza ed il ruolo determinante delle Scuole Grafiche, che formano migliaia di giovani che, nonostante la crisi in atto, poi si inseriscono all’interno delle nostre aziende di settore.

Negli ultimi anni si è registrato anche un incremento del numero di richieste di iscrizioni per l’indirizzo tecnologico “Grafica e Comunicazione”, questo dimostra quanto sia ancora richiesto il nostro settore e quanta attenzione gli viene rivolta. La carta stampata continua ad avere grandi margini di azione.

Inoltre, il mondo della grafica si sta avvicinando al comparto della cartotecnica e del packaging, settori in forte ascesa.

Si è parlato anche del Protocollo d’Intesa che l’ENIPG ha firmato nel 2013 con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca “Rafforzare il rapporto tra Scuola e mondo del Lavoro”, un protocollo volto a: favorire lo sviluppo delle competenze degli studenti degli Istituti tecnici e degli Istituti professionali del settore grafico; creare occasioni di collaborazioni all’interno del tessuto industriale e favorire l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro.
E’ stato già predisposto il rinnovo ed ampliamento del suddetto Protocollo per i prossimi 3 anni, che sarà firmato nelle prossime settimane.

Molto apprezzato il Concorso di abilità “YouPack”, indetto da ENIPG – GIFLEX (Gruppo Imballaggio Flessibile): progetto nato con lo scopo di sensibilizzare i giovani frequentanti le Scuole Grafiche sul tema dell’imballaggio flessibile e della sostenibilità ambientale, ed al quale si darà continuità per i prossimi anni.
Tra le numerose scuole che hanno aderito al progetto, sono stati premiati:
– per la categoria “Singolo” il video inedito “OrtoVille”, realizzato dalla studentessa Teresa Marchese della Scuola Grafica “Gesù Adolesconte” CNOS-FAP CFP Regione Sicilia di Palermo;

– per la categoria “Gruppo” è stato premiato il video inedito “CAMBIA-MENTE per il CAMBIAMENTO” realizzato dalle studentesse: Rosy Alibardi, Alessia Fortunati, Michela Lo Giudice, Nadia Sciolla e Martina Todarello dell’Istituto “Albe Steiner” di Torino.

Hanno premiato: Vito Vitale; Pietro Lironi e Gustavo De Ponti.

In merito al conferimento del riconoscimento “Targa d’Oro ENIPG – Alberto Gajani”, è stato premiato il Prof. Domenico Iervolino “Per la sua grande professionalità ed il suo cinquantennale instancabile impegno nell’organizzare e sviluppare iniziative nel campo della Formazione ed Istruzione professionale grafica”.

Hanno premiato: Claudio Covini; Piertommaso Sanzi; Alessandro Cucchi; Gianluca Carrega e Giovanni Luigi Pezzini.

Si ringraziano gli SPONSOR:
– ASSOGRAFICI Nazionale;
– EPIPGR – Ente Provinciale Istruzione Professionale Grafica di Roma;
– Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa (Settori Grafico, Editoriale, Cartario, Cartotecnico ed affini) SALUTE SEMPRE;
– Fondo Pensione BYBLOS;
– COMIECO;
– CONAI;
– MODIANO SpA;
– RICOH;
– ADOBE.

Si ringrazia 4IT Group (www.4itgroup.it) per la collaborazione all’evento in termini organizzativi.

  AGENDA DEI LAVORI 60esimo ENIPG e Convegno Nazionale Scuole Grafiche 25/03/2015
Mercoledì 25 marzo 2015

Ore 14:30 Welcome coffee

Ore 15:00 Registrazione dei partecipanti

Ore 15:30 Introduzione ai lavori
Tommaso Savio Martinico – Segretario Generale ENIPG

Discorso di benvenuto del Presidente ENIPG
Marco Spada – Presidente ENIPG

Ore 16:00 Presentazione e proiezione della nuova brochure ENIPG

Ore 16:30 L’attore Roberto Ciufoli intratterrà i presenti con uno sketch sulla Comunicazione

Ore 17:00 Tavola Rotonda: “60 anni di storia per guardare al futuro”

ENIPG – Marco Spada – Presidente
MIUR – Carmela Palumbo – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Scuole Grafiche – Matteo Dittadi – Direttore Generale Scuola Grafica San Marco – Mestre (VE)
Assografici Nazionale – Giovanni Battista Colombo – Presidente
Federazioni Nazionali Sindacali di Categoria – Massimo Cestaro – Segretario Generale SLC-CGIL
Case Costruttrici – Giorgio Bavuso – Vice Presidente ARGI
Osservatorio Tecnico per i quotidiani e le agenzie di stampa “Carlo Lombardi” – Alberto Di Giovanni – Presidente
Rappresentante Territoriali ENIPG – Alessandro Burini – Presidente Comitato ENIPG Bergamo

Moderatore: Enrico Barboglio – Presidente 4IT Group

Ore 18:30 Dibattito Tavola Rotonda

Ore 19:00 Premiazione vincitori Concorso di abilità indetto da ENIPG-GIFLEX “YouPack” (Richiesto Patrocinio MIUR)

Ore 19:15 Premiazione Targa d’Oro ENIPG “Alberto Gajani”

Ore 19:30 Termine lavori

Giovedì 26 marzo 2015 (mattina)

Visita guidata ai Musei Vaticani e Cappella Sistina (per chi ha riservato, appuntamento alle 7:30am in hotel ai pullman)

Si ringraziano gli SPONSOR:
– ASSOGRAFICI Nazionale;
– EPIPGR – Ente Provinciale Istruzione Professionale Grafica di Roma;
– SALUTE SEMPRE;
– Fondo Pensione BYBLOS;
– COMIECO;
– CONAI;
– MODIANO;
– RICOH;
– ADOBE.

  EVENTO 60esimo ENIPG 20/01/2015
Quest’anno ricorre il 60esimo dell’ENIPG: 60 anni di storia e di attività che ne hanno fatto il qualificato tramite tra il mondo del Lavoro ed il mondo della Scuola.
Stiamo organizzando a ROMA, per mercoledì 25 Marzo 2015 (c/o Hotel Radisson Blu – http://www.radissonblu.it/eshotel-roma) un grande evento che abbiamo deciso di intitolare: “Stiamo ricostruendo il nostro/vostro futuro”.
L’evento coinciderà con la IX Edizione del Convegno Nazionale delle Scuole Grafiche.
Saranno presenti le Associazioni datoriali, le Federazioni Sindacali, le Aziende, le Scuole Grafiche, le Case Costruttrici, le Istituzioni e relatori d’eccezione.
Nelle prossime settimane invieremo e pubblicheremo il programma dei lavori.
Il giorno 26 marzo è prevista una visita culturale guidata presso i Musei Vaticani e la Cappella Sistina.