MISSION

La nostra storia per guardare al futuro

Il compito primario dell’ENIPG è quello di impegnarsi per la formazione e il conseguente inserimento nel mondo del lavoro dei giovani che si preparano nelle scuole riconosciute dall’ENIPG. Quindi, studia, promuove, riqualifica, coordina e disciplina tutte le iniziative relative alla formazione professionale e culturale delle maestranze del settore grafico e cartotecnico.

Elemento fondamentale per tale scopo è l’esser riuscito a far riconoscere il titolo rilasciato dalle scuole grafiche e dai corsi grafici per gli effetti della validità contrattuale. Tutto ciò favorisce lo sviluppo del settore, grazie anche alla costante attenzione riservata all’evoluzione tecnologica, settore che ha influito in modo determinante nella preparazione del lavoratore e che ogni giorno diventa elemento di preferenza per l’inserimento nelle aziende.

INTERLOCUTORI  E COLLABORAZIONI

L’ENIPG è la catena di raccordo tra le Scuole di settore, le Associazioni e le Rappresentanze sindacali. Il Ministero dell’Istruzione è il primo interlocutore privilegiato dell’ENIPG a livello nazionale. Inoltre, dal 1978, grazie alla legge quadro n.845/1978 che ha riconosciuto alle Regioni autonomia in materia di formazione professionale, l’Ente con i suoi Comitati territoriali ha iniziato una reale e proficua collaborazione con le Regioni.

Inoltre, vi sono le Istituzioni scolastiche e formative ad indirizzo grafico e cartotecnico che, grazie all’ENIPG, hanno vista riconosciuta la validità contrattuale dei titoli da loro rilasciati. Infine, ma primi per importanza, sono tutti i lavoratori del settore. Interlocutori fondamentali perché cuore pulsante dell’Ente, ragione di esistenza dello stesso e continuo stimolo per ricercare sempre nuove ed accattivanti sfide per un futuro migliore del settore.

I Comitati provinciali che attualmente risultano costituiti e attivi sono a Bari, Bergamo, Como, Genova, Milano, Parma, Perugia, Roma, Torino, Varese.

L’ENIPG E LE SCUOLE GRAFICHE ITALIANE

L’ENIPG ha provveduto al riconoscimento di Istituzioni scolastiche e formative grafiche sulla base di specifiche norme del CCNL delle Aziende Grafiche ed affini, ai fini della validità contrattuale dei titoli da essi rilasciati. Agli allievi, qualificati e/o diplomati, di tali Istituzioni scolastiche vengono rilasciati appositi attestati.

I Centri di Formazione Professionale attuano i percorsi triennali sperimentali di Istruzione e Formazione Professionale: al termine del triennio viene rilasciato un Attestato di Qualifica Professionale con validità nazionale di II livello europeo, secondo l’accordo quadro del 19 giugno 2003 della Conferenza Stato-Regioni. Tale attestato permette l’inserimento lavorativo e/o il proseguimento del percorso di Istruzione in un Istituto Professionale con il conseguimento del diploma di studio.

Gli Istituti Professionali portano al conseguimento del diploma di qualifica professionale dopo il triennio e dopo un successivo biennio anche all’acquisizione del Diploma di Stato come Tecnico dell’Industria Grafica. Gli Istituti Tecnici Grafici rilasciano il titolo di Perito Tecnico delle Arti Grafiche al termine del percorso quinquennale.

Tali Istituzioni Scolastiche e Formative operano nei maggiori centri grafici italiani e la loro collaborazione con l’ENIPG e con i Comitati Provinciali si attua soprattutto sul piano tecnico-didattico ed organizzativo.